Codici di Comportamento e Disciplina Dipendenti

CODICE DI COMPORTAMENTO E CODICE DISCIPLINARE

Il comportamento dei dipendenti della scuola è regolato da una serie di norme che stabiliscono il quadro complessivo degli obblighi del personale, gli illeciti disciplinari, le relative sanzioni e le procedure di irrogazione.

Con decreto ministeriale 30 giugno 2014, n. 525 è stato approvato il Codice di Comportamento dei dipendenti del MIUR che, in ottemperanza a quanto previsto dall’art. 54 del D.Lgs. n. 165/2001, come sostituito dall’art. 1, comma 44, L. 190/2012 recante “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica Amministrazione”, integra e specifica il Codice di Comportamento dei dipendenti pubblici di cui al DPR n. 62/2013.
Le norme contenute nel Codice si applicano a tutto il personale dipendente ed in servizio presso il MIUR.
La violazione degli obblighi previsti dal Codice integra comportamenti contrari ai doveri d’ufficio ed è fonte di responsabilità disciplinare nonché, nei casi previsti, di responsabilità penale, civile, amministrativa o contabile.

In attuazione di quanto disposto dall’art. 68 del D.Lgs. n. 150 del 27/10/2009, recante “Attuazione della legge 4 marzo 2009, n. 15, in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni”, il codice disciplinare dei dipendenti pubblici – come meglio individuato dagli artt. 55 e seguenti del D.Lgs. n. 165/01, come integrato con modifiche dal già citato D.lgs. n. 150/09 – reca l’indicazione delle “sanzioni disciplinari e responsabilità dei dipendenti pubblici”.

Come indicato dal testo dell’art. 55 del D.Lgs. n. 165/2001, le nuove disposizioni costituiscono norme imperative, ai sensi degli artt. 1339 e 1441 del codice civile, pertanto, integrano e modificano le fattispecie disciplinari previste dai C.C.N.L. “Comparto Scuola” siglato il 27.11.2009, comportando l’inapplicabilità di quelle incompatibili con quanto disposto dalle modifiche introdotte al D.Lgs. 165/2001, così come modificato dai Decreti legislativi n.150 del 2009, n.116 del 2016 e n. 75 del 2017.

Si pubblicano in quest’area del sito web di istituto il codice di comportamento e il codice disciplinare, costituiti dai seguenti documenti normativi di riferimento:

Codice di comportamento dei dipendenti pubblici, che stabilisce i comportamenti ai quali tutti i dipendenti delle pubbliche amministrazioni, quindi anche il personale scolastico, devono uniformarsi – Decreto Ministeriale 30 giugno 2014, Prot. n. 525

Codice disciplinare, recante l’indicazione di infrazioni, sanzioni disciplinari e sospensione cautelare:

1.Per il personale A.T.A. – dall’art. 10 all’art. 17 del C.C.N.L. triennio 2016-2018;

  1. Per il personale Docente – dall’art. 492 all’art. 501 del Dlgs. 16.4.1994, n. 297;
  2. Per entrambe le categorie di personale: Sanzioni Disciplinari art. 55 del D. Lgs. 165/2001; Sanzioni disciplinari e responsabilità dei dipendenti pubblici – dall’art. 67 all’art. 73 del Dlgs n. 150/2009.
Piano triennale per la prevenzione della corruzione e la trasparenza di ambito regionale per il periodo 2020-2022.

 

Si precisa che la pubblicazione sul sito istituzionale dei predetti documenti equivale, a tutti gli effetti, alla loro affissione all´ingresso della sede di lavoro.